DaZa Live

L'alimentazione casalinga del cane:
Si può fare!

Un’incredibile serata con il Prof. Biagi, autore di 91 pubblicazioni scientifiche pubblicate su riviste nazionali ed internazionali. Il suo libro ” Un menù da cani. Manuale di alimentazione casalinga.” è stato al primo posto nella classifica IBS dei 100 libri più venduti. 

PERCHE' PROPORRE DIETA CASALINGA
AL NOSTRO CANE?

Negli ultimi trent’anni le abitudini alimentari dei nostri animali domestici sono profondamente cambiate a favore di una dieta per cani commerciale che ha totalmente sostituito quella casalinga. Eppure ci sono situazioni nelle quali il ricorso all’alimentazione casalinga può essere molto utile nella gestione di alcune delle problematiche che affliggono il cane, come, ad esempio, le allergie alimentari e i frequenti casi di rifiuto del mangime industriale.

VORRESTI PROVARE UNA
ALIMENTAZIONE DEL CANE CORRETTA?

Sotto il termine “alimentazione casalinga del cane” rientra un insieme eterogeneo di modalità nutritive che vanno da approcci grossolani come l’uso esclusivo di avanzi della tavola, sino all’utilizzo di razioni finemente elaborate per soddisfare i fabbisogni nutrizionali del cane.

Obiettivo di questa live con il Prof, Biagi è quello di non commettere errori, di imparare a conoscere bene gli alimenti consentiti e quelli da evitare, o da somministrare con parsimonia.

Considerata l’oggettiva difficoltà ad interpretare l’etichetta dei pet food, e soprattutto a risalire alla chiara origine e alla qualità delle materie prime, sono in aumento i proprietari che preferiscono optare per un’alimentazione di tipo casalingo. 

Se il cibo industriale per cani suscita in te dubbi, questa è la live che fa per te!

Prof. Giacomo Biagi

Laureato con lode in Medicina Veterinaria a Bologna nel 1994, il Prof. Biagi nel 2000 consegue il titolo di dottore di ricerca.
Dal 2010 è Professore associato presso il Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell’Università di Bologna per il quale è responsabile del Servizio di Produzioni animali e Sicurezza alimentare.
E’ titolare di diversi corsi, tra qui quelli di “Alimentazione degli animali da compagnia” e “Allevamento degli animali da compagnia” del CdL di Medicina Veterinaria.
Dal 2015 è membro del FEDIAF Scientific Advisory Board.
Dal novembre 2017 è Presidente della Società Italiana di Alimentazione e Nutrizione Animale – SIANA.
E’ autore o coautore di oltre 110 pubblicazioni di carattere scientifico.

In un’intervista il Prof.  Biagi spiega:

“E’ bene ricordare che la cucina casalinga può offrire dei vantaggi solo se correttamente formulata, in modo da ottenere una dieta davvero completa e bilanciata.
Premesso questo, rispetto ai cibi industriali, i principali vantaggi offerti dalla scelta casalinga consistono nell’esatta conoscenza degli ingredienti e in una appetibilità in genere più elevata, aspetto utile in presenza di animali inappetenti o che tendono a rifiutare le crocchette”.

“Il passaggio da una dieta industriale ad una casalinga deve avvenire progressivamente, calando il cibo che l’animale assumeva precedentemente e aumentando quello nuovo, in non meno di 5 o 6 giorni”. 

Domanda: Cosa si intende per dieta naturale? Quale dovrebbe essere lo “standard” di dieta naturale da studiare? E quale lo “standard” di dieta industriale, nel caso si pensi ad un confronto?”
“Se si intende per dieta naturale qualsiasi cibo di formulazione casalinga, sappiamo tutti che ci sono tante presunte ricette casalinghe formulate in maniera completamente sbagliata e se valutassimo quelle dovremmo concludere che la dieta casalinga è dannosa…”

Domanda: “L’alimentazione casalinga “fai-da-te” può danneggiare i nostri animali?”

“Certamente sì, sia nel breve che nel lungo periodo. Ancora oggi vediamo cuccioli rachitici perché riceventi diete completamente prive di calcio, gatti intossicati di vitamina A perché riceventi grandi quantità di fegato, gatti con problematiche cardiache da carenza di taurina perché alimentati senza carne o con carne cotta troppo a lungo.” 

Domanda: “Quali sono i falsi miti sull’alimentazione degli animali domestici più duri da sfatare?”

“Ce ne sono tantissimi, alcuni innocui, altri potenzialmente pericolosi. Tra quelli pericolosi, continua a sorprendermi come molti proprietari di cani di taglia grande o gigante pensino che il loro animale debba ricevere un solo pasto al giorno (un’abitudine che aumenta il rischio di torsione gastrica). Un altro mito duro a morire è quello secondo il quale una dieta ricca di proteine favorirebbe  l’insorgenza di una patologia renale cronica, confondendo la necessità di limitare le proteine alimentari in presenza di questa patologia con le cause della stessa. Poi ci sono i miti relativi alla dieta casalinga, e questi in genere sono fortunatamente innocui: per fare un esempio, la maggior parte dei proprietari mi chiede se il riso o la pasta devono  essere sciacquati dopo la cottura “per allontanare l’amido”. A mio parere non ha senso, visto che il riso è fatto di amido per l’80%, ma me lo chiedono davvero tutti e finirò col convincermi anch’io che sia utile!”

I Vantaggi di una dieta casalinga ben formulata:

  • maggior digeribilità dell’alimento;
  • è totalmente personalizzata sulle esigenze nutrizionali del soggetto;
  • produce una minor quantità di feci e flatulenza;
  • si presta a gestire eventuali allergie e intolleranze alimentari;
  • la consapevolezza di sapere esattamente cosa sta mangiando il nostro pet, considerando che la fonte delle materie prime sarà la stessa della nostra alimentazione, la carne del macellaio;
  • il piacere di “cucinare” per il proprio cane.

DETTAGLI:

4 MARZO  2021      LIVE

Orario inizio: 20.00
Piattaforma : Zoom
Costo: 49,00 €

Durata:   2 ore circa

Costo: 49,00 €

Data:  4 Marzo

LIVE:  Ore 20.00

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONE